lunedì 17 luglio 2017

Infernetto senza liceo, studenti costretti ad "emigrare". La proposta: "Una scuola al posto della caserma"

Troppi studenti per una sola scuola. Ben 180 ragazzi dell'Infernetto che rischiano di frequentare il liceo con turni pomeridiani al Democrito di Casal Palocco. Il motivo? Nell'entroterra del X Municipio mancano le scuole e così, l'unico plesso disponibile, viene preso letteralmente d'assalto. Un problema che va avanti da anni e che, secondo i genitori e i residenti del quartiere, è "anticostituzionale" perché nega il "diritto allo studio". 

Troppi studenti per un solo liceo

I numeri, effettivamente, sono impietosi. Già in quest'annata scolastica oltre cento alunni dell'Infernetto sono stati costretti ad "emigrare" a Casal Palocco o addirittura Eur ma da settembre altri 180 saranno in esubero. Troppi anche per il Democrito che quest'anno ha "inventato" sette classi in più per ospitare i tanti studenti anche con sala professori o laboratori trasformate in autentiche aule.

La dirigente scolastico del Democrito, che nei mesi scorsi ha tentato il dialogo istituzionale ottenendo un nulla di fatto, ha qundi deciso di optare per reperire aule ad hoc nella scuole limitrofe oppure i tanto temuti doppi turni per gli studenti. Ma chi andrà a scuola il pomeriggio? E con che criterio verranno smistati i ragazzi?, si domandano i genitori. Una misura, forse provocatoria, che descrive al meglio la criticità della situazione. 

I rimpalli della politica

L'Infernetto, nato negli anni '70 e che ora accoglie oltre 40mila persone, conta solo due istituti comprensivi, il Mozart e il Cilea, e nessun liceo. Una vera emergenza per l'area alle porte di Ostia con una storia nasce da lontano. Per il Piano particolareggiato del 1994 (creato per il recupero urbanistico di alcune aree) il Campidoglio doveva costruire nella zona quattro asili nel quartiere, ma ce n'è solo uno. Mancano le scuole medie se non quelle ricavate proprio negli istituti comprensivi Mozart e Cilea.  

"Qui è negato il diritto allo studio", urlano in coro genitori e giovani studenti. La svolta sembrava essere arrivata nel 2011 con l'ok definitivo alla realizzazione del liceo, con Comune e Città Metropolitana che avevano ereditato il progetto della nuova scuola superiore già finanziata dalla ex Provincia nel 2008 con 13 milioni di euro. Da lì in poi almeno sei anni di rimpalli dalla giunta Marino a quella della sindaca Raggi. 

Il liceo al posto della caserma della Finanza: la proposta

La vicenda ha ormai assunto carattere "anticostituzionale", secondo il Comitato di Quartiere dell'Infernetto, ascoltato da RomaToday, che si fa portavoce della battaglia. Eppure, sottolinea il Cdq, una soluzione ci sarebbe "a patto che esista la volontà politica di praticarla". In via Croviana sorge la caserma della Guardia di Finanza che "risulta parzialmente destinata alle esigenze del Comando Corsi di Applicazione e Speciali". La struttura è in corso di dismissione da parte della GdF, in vista dell'accentramento di tutte le attività a Bergamo

Ne deriva una immediata disponibilità di spazi, già concepiti per finalità formative e utilizzabili con lievi interventi di adeguamento, per tamponare l'emergenza scolastica, con la nascita proprio all'Infernetto della succursale del Liceo Democrito. "La distribuzione degli edifici permetterebbe fin da subito di rendere autonomo il resto della caserma, così da non interferire in alcun modo con lo svolgimento delle attività della Finanza in corso", sottolineano dal Comitato di Quartiere.

"Il complesso della GdF, prima appartenente al Fondo Immobili Pubblici, è stato venduto nel 2015 a un un investitore istituzionale, che continua a percepire dallo Stato un canone di affitto annuo pari a 7 milioni di euro. Basta sperperi di soldi pubblici. La soluzione Guardia di Finanza è un'alternativa valida per costi e tempi di attuazione limitati, ecosostenibile e all'insegna della riqualificazione di un agglomerato preesistente nel tessuto urbano" fa sapere con forza il Cdq Infernetto supportato dal Comitato Genitori I.C. Mozart, Comitato Genitori I.C. Cilea e Cdq Infernetto Sociale. 
Fonte: Ostiatoday.it

Nessun commento:

Posta un commento

Ostia: al via la prima edizione della Sagra della Seppia, il programma della tre giorni

Ostia: Sagra della Seppia 19 20 21 ottobre, il programma „ Dopo l'ormai famose Sagra della Tellina al Borghetto dei Pescatori , Osti...