martedì 23 gennaio 2018

Dissesto idrogeologico. Istituzione del "Tavolo Tecnico", approvata la delibera di Giunta

"La mitigazione del dissesto idrogeologico e idraulico del X Municipio è una nostra priorità, lo abbiamo scritto nel programma elettorale e inserito nelle linee programmatiche della Presidente Giuliana Di Pillo approvate nella prima seduta del Consiglio municipale del 7 dicembre".
È quanto dichiara Alessandro Ieva, assessore all'ambiente e territorio del Municipio X, in merito all'approvazione della delibera di Giunta n.1 del 17 gennaio 2018, con la quale viene istituito il tavolo tecnico permanente per contrastare il dissesto idrogeologico del territorio.
In questo modo l’Amministrazione municipale assume un ruolo centrale nella frammentata governance della difesa del suolo.
La dimostrazione della particolare attenzione su questo tema è data dal fatto che già nel Consiglio del 19 dicembre è stata approvata all'unanimità la risoluzione n.2 presentata dal M5S del X Municipio che richiedeva l’istituzione del Tavolo Tecnico per la mitigazione del rischio idrogeologico e idraulico del territorio.
La delibera di Giunta inoltre detta le linee di indirizzo con cui gli enti concorrenti alla difesa del suolo, potranno lavorare in forma collegiale e sinergica nel rispetto delle Norme Tecniche di Bacino, degli Strumenti Urbanistici e i Piani di Protezione Civile, all'individuazione delle soluzioni più efficaci per migliorare il drenaggio urbano e mitigare il rischio idrogeologico del territorio municipale. “Attraverso il Tavolo Tecnico inoltre - prosegue l’assessore Ieva - si rende possibile un confronto permanente con i rappresentanti degli Enti coinvolti. Siamo convinti di aver avviato lo strumento migliore per gestire le ataviche fragilità idrogeologiche del Municipio X”.
Le attività del Tavolo Tecnico Permanente si svilupperanno con una Road-Map articolata in quattro livelli:

1. Manutenzione dell’officiosità della rete di drenaggio urbano;

2. Programmazione degli interventi strutturali;

3. Attuazione delle misure non strutturali, quali i Piani di Emergenza e strumenti previsionali;

4. Erosione costiera e insabbiamento della foce del Canale dei Pescatori.
Fonte: http://www.comune.roma.it

Nessun commento:

Posta un commento

Roma, smaltimento illecito di rifiuti, blitz al campo nomadi di via di Salone: 4 arresti e 19 indagati

È in corso, dalle prime luci dell'alba di questa mattina, l'operazione della Polizia Locale di Roma Capitale, volta ad eseguire b...