lunedì 18 dicembre 2017

Torna ad Ostia il bau beach, il X Municipio lancia bando da 120mila euro

Il X Municipio lancia il bando per la spiaggia per cani. Il così detto servizio bau beach torna così ad Ostia e si farà tra il Porto Turistico di Roma e il primo chiosco. Un tratto di arenile di almeno 300 metri, davanti al mare. L'appalto firmato dalla direttrice del parlamentino lidense Cinzia Esposito e promosso dall'assessore all'ambiente Alessandro Ieva e dalla presidente Giuliana Di Pillo, sarà di 120mila, Iva compresa

La ditta che vincerà la gara stipulerà un contratto che durerà dal 25 aprile 2018, fino alle fine della prossima stagione estiva. Settembre compreso. Una novità per Ostia visto che, di recente, l'unica bau beach presente sul territorio era quella di Castel Porziano (qui il video), oppure quella di Maccarese ma attiva nel vicino Comune di Fiumicino. Già dalla scorsa estate, invece, erano entrati in servizio i cani-bagnino a sorvegliare il mare di Roma.

"Siamo soddisfatti per aver lanciato questo bando che consentirà a tutti quelli che amano gli animali di restare ad Ostia, senza raggiungere i Cancelli in auto. Un passo importante per la nostra amministrazione", commenta a RomaToday la presidente Di Pillo. Il bando, a cui possono partecipare tutti i soggetti in possesso di associazioni e ditte, prevede anche il divieto di subappaltare il servizio in affidamento. 

Tutte le informazioni sul bando
Ai gestori vincitrici verrà chiesto di garantire la presenza di un marinaio di salvataggio per tre postazioni con attrezzature fornite dal X Municipio, e di assicurare la pulizia dell'arenile almeno 4 volte al giorno e dei servizi igienici una volta. La spiaggia, che sarà a numero chiuso, potrà ospitare "non più di 50 animali contemporaneamente sulla spiaggia, dotati di microchip dell'anagrafe canina, con museruola e guinzaglio se liberi, non cuccioli sotto i 4 mesi e non femmine in estro". 

La potranno frequentare esclusivamente cani e gatti "dotati di certificazione di buona salute e di vaccinazioni contro cimurro, epatite infettiva, leptospirosi e parvovirosi in corso di validità". Il gestore, inoltre, dovrà anche allestire "almeno tre punti d’acqua e docce per gli animali". Le offerte per gestire i 300 metri di spiagge antistanti il lungomare Duca degli Abruzzi, dovranno pervenire al X Municipio entro mezzogiorno del 22 gennaio.
Fonte: ostiatoday.it

Nessun commento:

Posta un commento

Campidoglio, al via messa a reddito degli appartamenti del patrimonio disponibile

La Giunta Capitolina ha approvato la Ridefinizione del piano di intervento sulle locazioni relative al patrimonio disponibile ad uso abitat...